La via del guerriero

O dovrei dire della guerriera? Chissà perchè quando è generico si declina sempre al maschile.

Oggi vi propongo un workshop esperienziale davvero fuori dagli schemi per domani sera a Bologna: La via del guerriero.

Il titolo è un po’ provocatorio, un po’ evocativo ma comunque ne vale la pena!
Si parlerà di  energia personale: la risorsa più preziosa che abbiamo. E’ importante imparare a riconoscerla, gestirla e metterla a frutto in maniera strategica, anche rompendo schemi e abitudini boicottanti personali.

L’incontro è libero e gratuito, fino ad esaurimento posti, la location è la sala del Comune quartiere Reno: via Battindarno 123, Bologna. Il workshop fa parte di un ciclo di incontri organizzato con la Banca del Tempo Reno ma non è necessario aver seguito i precedenti incontri.

Qui su Fb tutti i dettagli: ci conosceremo di persona qui?

Un’altra Scinthilla per la mente: val bene investire l’aperitivo del venerdì!

la via del guerriero

E’ da poco passato #Imbolc e neppure me ne sono accorta!

Per chi vuole sapere cos’è cliccate qui; io per ora sono solo sconvolta da quanto poco sono in contatto con la natura, i suoi cicli, di come non mi accorgo che, a dispetto dell’appena trascorso allarme meteo, stia arrivando la primavera e di come siano sottovalutate le feste pagane!

Di seguito vi propongo una riflessione di un amico sulla permacultura.

Quante volte presi dal vortice frenetico del lavoro, ci chiediamo“Perché? Perché sto facendo questo? A cosa giova, oltre al mio stipendio?”.

Le risposte a quei ‘perché’ relativi ai nostri piccoli gesti e al nostro lavoro, si perdono in una cortina di fumo, come se ci fosse qualcosa che non vogliamo vedere fino in fondo.

La nostra cultura del lavoro ha dimenticato l’obiettivo ultimo dell’attività umana: produrre benessere per le persone e per l’ambiente in maniera economicamente sostenibile. La massimizzazione dei profitti, con tutti i corollari e le abitudini cresciutivi attorno, hanno lentamente soffocato lo scopo più profondo, quello che dava entusiasmo, passione, soddisfazione e forza di volontà all’uomo che lavora (clicca per leggere la fine dell’articolo!).

IMG_8588

Donne in marcia verso se stesse

Sabato 14 febbraio, sarò al Foro Boario di Modena per la fiera sui temi del lavoro dal titolo autentico: Ricomincio da me!

La mia grande passione per i temi della crescita e della consapevolezza femminile, prima latente ora conclamata, mi porta a proporre un workshop su concetti a me cari: donne, leadership, empowerment… paroloni, su cui vige la sfida di dire cose nuove e fresche.

Workshop di Female Empowerment

Workshop di Female Empowerment

Con il termine empowerment viene indicato un processo di crescita, sia dell’individuo sia del gruppo, basato sull’incremento della stima di sé, dell’autoefficacia e dell’autodeterminazione per far emergere risorse latenti e portare l’individuo ad appropriarsi consapevolmente del suo potenziale. Questo processo porta ad un rovesciamento della percezione dei propri limiti in vista del raggiungimento di risultati superiori alle proprie aspettative.

Chi meglio del femminile è in grado e al contempo bisognoso, di cimentarsi in nuovi ruoli, di confrontarsi sia con gli uomini, sia con le donne, di acquisire forza e di essere ispirata?

Sono legittimata a crederlo sulla mia esperienza di: lavoratrice, donna, madre, figlia, sorella, amica, amante, amazzone, sensitiva, imperatrice, folle e artista.

Piccola anteprima: http://edgartells.me/stories/54d09c512aa6c50300b3f888#/cover

Vi aspetto!

Mamme!

Mamme!

Dal sole 24h: siamo la spinta, verso il matriarcato!