Un moonboot

Io capisco, comprendo e provo addirittura simpatia per il calzino singolo spaiato: certo, mi chiedo come mai partono in 2 in lavatrice e ne arriva 1 solo nel cassetto…

Comunque l’ho messo in preventivo: capita, una sorta di “calo fisiologico”, una metafora della vita.
Ma le scarpe no!!
Com’è possibile? Non c’è mai un momento in cui ne ho indossata solo una o ne ho prestata solo una, per fortuna aggiungo.
Andiamo con ordine: tutto cominciò con i primi fiocchi di neve qualche giorno fa…
Io, consumista, cittadina, travestita, dopo essermi bagnata i piedi, mi sovviene che posso anche sfoderare l’attrezzatura montanara!

Ed ecco che spunta fuori un solo moonboot: scandaloso, impossibile!
Ridicola io che con 5 cm di neve li voglio indossare: addomesticata e drogata di comodità, comunque senza essere troppo dura con me stessa, già che li ho…

Invece niente, sparito nel nulla, mistero.

Certo, dall’ultima volta che li ho usati è passato tanto tempo… e metto a fuoco che la casa in cui abito ha sempre visto la vita a 3; 4 con Tonno.

Per questo forse mi riesce difficile quasi ricordare com’ero prima.
Nel ricordo poi c’è il falso storico, l’ego, per cui a che pro ricordare, noi “guerrieri della luce”, “camminatori nel vento”?
È che per la materia non è esattamente tutto così liscio: ci identifichiamo in quello che facciamo. Io no.
Adesso però sono conscia della forza che possiedo e ho scoperto il mio coraggio.

Per cui posso vivere anche con un solo Moon Boot!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...