Che mondo vorrei?

Aprire e chiudere le parentesi.

Che cosa complicata, specie se il cucciolo è più lucido di me, che mi aggiro con il piede in 2 scarpe e ho vissuto un’esperienza trascendentale.

Finita l’intensità mi chiedo: cosa resta di prima?

Tutto si trasforma, il fiume scorre e tutto queste frasette zen che mi danno 49% piacere e 51% fastidio, sono dannatamente vere… ma a parte chiedermi chi sono, mi chiedo: che mondo vorrei?

“… E allora giù botte con i manganelli” cantava Carboni… no, non credo sia questo.

Credo in un tempo fisiologico, di cui non sospettavo l’esistenza;

credo che tutto accada per una ragione;

credo che il sole sorgerà anche domani;

credo che il talento incontri l’opportunità, più volte nella vita;

credo nell’astrologia e in ciò che non vedo;

credo nell’allattamento;

credo nella cioccolata;

credo nel sacro e nel profano;

credo all’informazione e alla contro-informazione;

credo nell’amicizia, quella rara;

credo in Dio ma chiudo la macchina;

credo nella capacità di stupirmi;

non credo nella sfortuna;

credo nelle amache, anche se difficilmente riesco a starci ferma su;

credo nella diversità, prima fra tutte quella tra donna e uomo;

credo nell’intrinseco potere femminile e nelle generazioni;

credo nei baci, dati a sorpresa;

credo nell’indipendenza;

credo alle lacrime, specialmente a quelle dei bambini, come quelle che sento ora, per cui vado dalla mia bimba!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...